Trapianto di capelli

La perdita dei capelli, o alopecia androgenetica, è un problema comune che colpisce sia gli uomini che le donne e può essere causato da stress, malattie, alcuni trattamenti medici e da caratteristiche genetiche. Mentre alcuni di questi fattori sono temporanei o possono essere invertiti, molti soffrono di perdita di capelli permanente che può portare a problemi di fiducia in se stessi. La chirurgia del trapianto di capelli può aiutare uomini e donne che soffrono di calvizie o diradamento dei capelli.

Il trapianto di capelli è una scelta diffusa tra gli uomini e anche tra le donne per ripristinare un’immagine più giovane e con una migliore disposizione dei capelli, trattando esteticamente l’alopecia androgenetica e la calvizie comune.

Quando considerare il trapianto capelli?

  • Se hai i capelli diradati su una o più zone del cuoio capelluto
  • Se hai zone della testa soggette a calvizie
  • Se hai una stempiatura profonda
  • Se ha la chierica diradata o calva

Vantaggi del trapianto capelli

  • Migliora l’autostima
  • Ti dà un aspetto più giovanile
  • Fornisce una soluzione permanente per la caduta dei capelli
  • I capelli trapiantati non sono soggetti a caduta
  • Nessuna cicatrice
  • Risultato naturale

Svantaggi del trapianto capelli

  • Potrebbero volerci mesi perché i peli crescano nell’area
  • Potrebbero essere necessarie più sessioni

Le tecniche precedenti avevano svantaggi ulteriori come la formazione di cicatrici visibili, modificata sensibilità cutanea, elevata probabilità di complicazioni e risultato non naturale. La tecnica moderna di trapianto FUE offre invece un risultato molto naturale e senza cicatrici.

Come viene eseguita la procedura di trapianto capelli?

I vari metodi di trapianto capelli dipendono dall’area soggetta a calvizie e dal tipo di risultato che si desidera ottenere. I follicoli piliferi vengono espiantati dalla zona donatrice e innestati nell’area ricevente. Di solito il chirurgo utilizzerà l’anestesia locale in entrambe le aree. Le unità follicolari espiantate vengono selezionate e posizionate secondo i follicoli presenti. Le unità follicolari da uno o due capelli vengono impiantati nell’attaccatura. Quelle da tre o più nelle zone più arretrate.

Candidato adatto al trapianto capelli

La nuova tecnica di trapianto capelli FUE è indicata anche a pazienti che presentano diradamenti complessi. Può essere infatti eseguita anche per correggere la calvizie delle sopracciglia o della barba in quanto non lascia cicatrici e si può impiantare le unità follicolari secondo una inclinazione e direzione naturale. Il paziente adatta a questa procedura non dovrà presentare patologie dermatologiche al cuoio capelluto ed avere uno stato di salute generale buono. Il nuovo trapianto capelli offre risultati sorprendenti ma comunque si tratta di una chirurgia. Il paziente deve essere portatore di aspettative realistiche in merito al risultato finale tenendo in considerazione lo stato iniziale e le caratteristiche anatomiche della calvizie.